Entrando nell'OSTERIA ci accoglie un'antica foto del luogo più incantevole di Refrontolo situato a pochi minuti dall'osteria:
IL MOLINETTO DELLA CRODA
un antico mulino ad acqua sorto nel XVII secolo, costituito da un edificio di piccole dimensioni, fatto di pietra e legno e addossato a un costone roccioso, da cui scendono con un salto di 12 metri le acque che muovono le antiche ruote in legno e che poi formano uno specchio d'acqua dove si riflette la suggestiva struttura. All'interno del molino si possono visitare l'impianto con la caratteristica macina e i vari piani dell'abitazione.

 

Nella piazza di fronte all'OSTERIA un monumento celebra
IL REFRONTOLO PASSITO un vino raro, prestigioso e caratteristico immortalato anche da Mozart e Lorenzo Da ponte nel Don Giovanni.

Questo vino da dessert, da conversazione, di un bel colore rosso rubino è prodotto in una zona molto limitata, QUI NEL CUORE DELLE COLLINE DEL PROSECCO.
L'uva vendemmiata in ottobre viene tenuta sui graticci (in dialetto gardiz) fino alla settimana di Natale e poi vinificata.

Il vino viene messo a maturare in piccole botti di rovere con travasi mensili fino a farlo diventare limpido ed è pronto per l'imbottigliamento all'inizio della primavera.