LA CUCINA DI MARIO E ROSITA
è frutto della fusione tra la cultura della pianura e quella delle vicine montagne,
con ingredienti scelti tra la
produzione biologica e quella dell'orto

Nella lista vini circa 60 etichette con proposte al bicchiere delle più rappresentative della zona, con un occhio speciale ai vini biologici

 

 

Rosita coltiva e raccoglie ortaggi ed erbe, Mario si occupa dello spiedo e delle carni alla griglia per una cucina che merita
la Chiocciola Slow Food.


Tra classici nel menù troviamo:

Pastin all'aceto balsamico, Lumache con polenta;
Bigoi con l'anatra, Sformatino con erbe stagionali,
Ravioli con ripieno di speck e mirtilli,
Coniglio arrosto e Faraona